Attesa per Romeo&Giulietta con Polunin

Circolo Lgbt lo accusa omofobia e annuncia sit-in protesta

(ANSA) - VERONA, 23 AGO - Cresce l'attesa a Verona per il debutto in Arena, il 26 agosto, del "Romeo&Giulietta" interpretato da due stelle mondiali della danza, Alina Cojocaru e Sergei Polunin, accompagnati da un cast di 20 ballerini.
    Diretto dal coreografo e ballerino Johan Kobborg, lo spettacolo (ore 21.00) racconta, con la danza, una delle più belle e tragiche opere di Shakespeare, ed è realizzato in collaborazione con il "Festival della Bellezza" di Verona.
    In Arena andrà in scena una versione originale e contemporanea della celebre tragedia musicata da Prokofiev, una messinscena "vibrante", con al centro l'estro virtuoso di Polunin, danzatore che innova i canoni del balletto classico, circondato dall'alone delle rockstar. L'arrivo di Polunin a Verona non è privo di polemiche, innescate dal Circolo Pink, associazione per i diritti della comunità Lgbt, che accusa l'artista di posizioni "sessiste e omofobe" e che ha preannunciato per la sera di lunedì 26 un sit-in di protesta in Piazza Bra.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA