Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Festival Sea and You, Napulitanata esporta la canzone partenopea

Festival Sea and You, Napulitanata esporta la canzone partenopea

Nel segno del Mediterraneo il 17 febbraio in Portogallo

NAPOLI, 15 febbraio 2024, 17:44

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Saudade e appocundria intrecciano con il duende una relazione musicale e dal mix delle tre musiche del Mediterraneo nasce "Sea and You". È questo il festival ideato e realizzato con stile itinerante da Napulitanata, ensemble e omonimo spazio stabile nel cuore di Napoli che, dopo aver fatto tappa in Andalusia lo scorso novembre, sabato 17 febbraio esporta la canzone d'arte napoletana anche nel quartiere Bolhao di Oporto, per uno spettacolo nella sala Ideal Clube de Fado.
    In terra lusitana, la formazione guidata da Mimmo Matania - manager culturale e fisarmonicista - porterà la platea portoghese alla scoperta delle luci e dei retroscena del repertorio napoletano attraversando una scaletta che ondeggia da "Vesuvio" del Gruppo Operaio 'E Zezi a "Tu vuò fa l'americano" di Renato Carosone, da "Cinematografo" e "Santa Lucia Luntana" di E. A. Mario a "'O mare e tu" di Enzo Gragnaniello, canzone che non soltanto ispira nel nome questo festival dedicato alle tre sorelle del pentagramma mediterraneo ma che verrà anche eseguita in tre lingue al termine del concerto: in napoletano, appunto, in portoghese e in spagnolo. Per questa seconda tappa del progetto internazionale, Napulitanata schiera sul palco il sestetto composto da Manuela Renno (canto), Alessandro Colmaier (canto), Giuseppe Arena (contrabbasso), Donata Greco (sax e flauto), Pasquale Cirillo (pianoforte) e Mimmo Matania (fisarmonica). "Organizzato da Napulitanata con Caja Granada Fundacíon e Ideal Fado, grazie al cofinanziamento dell'Unione Europea, e con il patrocinio morale di Regione Campania, Comune, Napoli-Città della Musica e Comune di Maia (Porto), 'Sea and You' incoraggia la mobilità degli artisti", racconta Mimmo Matania, presidente e cofondatore di Napulitanata. "Il valore del festival è nell'avvicinamento di tre culture musicali in apparenza diverse ma che hanno tante affinità storico-sociali e musicali. Napulitanata è associazione capofila di questo momento privilegiato per esportare all'estero la canzone napoletana. La nostra casa sotto ai portici della Galleria Principe finalmente trova un dialogo con le case do fado e i tablao".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza