Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lisa Marie Presley morta dopo due arresti cardiaci

Lisa Marie Presley morta dopo due arresti cardiaci

Le figlie eredi, sepolta a Graceland accanto al figlio suicida

NEW YORK, 14 gennaio 2023, 20:43

di Alessandra Baldini

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Lisa Marie Presley e' morta dopo aver sofferto due arresti cardiaci, il primo nella camera da letto della sua villa di Calabasas dove e' stata scoperta priva di sensi da una cameriera. Danny Keogh, l'ex marito, che vive nella stessa casa, aveva tentato di rianimarla con la respirazione bocca a bocca prima dell'arrivo dell'ambulanza dove i paramedici le avevano fatto ripartire il battito, ma la cantante e unica figlia di Elvis Presley e' arrivata in ospedale cerebralmente morta. E' stata allora la madre Priscilla Presley a decidere di non fare sforzi ulteriori di rianimazione.     Lisa Marie ha subito un secondo arresto cardiaco dopo il quale e' stato certificato il decesso. La cantante sara' ora sepolta a Graceland, la tenuta del padre in Tennessee, accanto al figlio Ben che si e' tolto la vita nel 2020 a soli 27 anni.     Un suicidio dopo il quale Lisa Marie non e' stata piu' la stessa: usciva raramente di casa e solo di recente aveva intensificato le attivita' per promuovere 'Elvis', l'ultimo film di Baz Luhrmann sul padre. A questo scopo, visibilmente provata nelle interviste sul tappeto rosso, martedi' scorso era andata ai Golden Globes e aveva celebrato il premio per il miglior attore a Austin Butler, scoppiando pero' in lacrime durante il discorso di accettazione.     "Ora si riunira' a Ben", ha detto "con cuore spezzato" il terzo marito Nicola Cage (l'unione duro' appena tre mesi) unendosi al cordoglio di altri divi come John Travolta e Tom Hanks, quest'ultimo nel ruolo del manager di Elvis nel film di Luhrmann. Oltre a Ben, Lisa Marie aveva avuto altre tre figlie, Riley di 34 anni da Keogh, e le gemelle Harper Vivienne e Finlay dal quarto marito Michael Lockwood. Saranno loro le eredi di Graceland (una mansion-museo che Presley acquisto' nel 1957 per 100mila dollari e che ne vale oggi oltre mezzo miliardo) ma non della fortuna del 'Re del Rock' che Lisa Marie aveva ereditato nel 1993 al compimento del 25esimo anno: 100 milioni di dollari che lei, secondo il 'Daily Mail', aveva sperperato tra cattivi investimenti e spese pazze.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza