Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Santa Cecilia: debutta Lorenzo Viotti, giovane star del podio

Santa Cecilia: debutta Lorenzo Viotti, giovane star del podio

il 4/11 esordio del direttore della Netherlands Philharmonic

(ANSA) - ROMA, 02 NOV - Educazione e temperamento francesi, passaporto svizzero, formazione musicale tedesca, sangue italiano, il tutto condito da una sana passione per lo sport: è il profilo di Lorenzo Viotti, trentenne neodirettore musicale della Netherlands Philharmonic Orchestra e della Dutch National Opera di Amsterdam, che giovedì 4 novembre debutta sul podio dell'Orchestra di Santa Cecilia giovedì 4 novembre alle 19.30 nel primo dei tre concerti per la Stagione Sinfonica (Auditorium Parco della Musica, alle 19:30; repliche venerdì 5 alle 20.30 e sabato 6 alle 18). Figlio d'arte, Viotti è salito alla ribalta internazionale nell'ultimo decennio e nonostante la giovane età ha già guidato importanti orchestre europee. Il direttore d'orchestra di Losanna oltre a essere una star del podio lo è anche del web con i suoi 61.000 followers su instagram. Nel concerto romano - escursione nel tardo-romanticismo tedesco con la suite dal Cavaliere della rosa di Richard Strauss e l'ouverture Die Fledermaus di Johann Strauss - debutterà anche la violinista tedesca Veronika Eberle, solista nel Concerto per violino di Erich Korngold. Invitato a Los Angeles nel 1934, Korngold divenne ben presto uno degli autori più importanti delle musiche dei film di Hollywood negli anni d'oro, vincendo per ben due volte l'Oscar per la migliore colonna sonora. Il Concerto - eseguito un'unica volta a Santa Cecilia, nel 2012 da Leonidas Kavakos - prende spunto da un tema composto per un film del 1937, ma fu concluso solo alla fine della guerra e presentato al pubblico dieci anni dopo con una dedica ad Alma Mahler, vedova del compositore. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie