Videopoesia L'infinito di Leopardi, menzione speciale in Spagna

A Festival 'Short of the Year', di Simone Massi con voce Marcorè

La videopoesia L'Infinito di Giacomo Leopardi firmata da Simone Massi, uno dei più grandi registi di cinema d'animazione, con la voce recitante di Neri Marcorè, ha ricevuto una menzione speciale della giuria al 'Short of the Year,' il Festival spagnolo di cortometraggi che ha appena compiuto 25 anni. Il riconoscimento permetterà a L'Infinito di partecipare di diritto a 50 Festival sparsi nel mondo.

Un minuto e mezzo - con la colonna sonora di Stefano Sasso, le riprese di Julia Gromskaya e la post-produzione di Lola Capote - in cui si intrecciano storie e presenze, persone e animali, vissuti e istinti. "Sono molto contento di questo riconoscimento che permetterà a L'Infinito di 'viaggiare' nei Festival di 50 paesi. Nel momento in cui mi è stato commissionato il lavoro sono stato emozionato dall'idea che il festival La Punta della Lingua e il comune di Recanati abbiano pensato a me per dare una forma a L'infinito di Leopardi" dice Massi. E aggiunge:" ho cercato di staccarmi dal testo e raccontare una piccola storia dentro la storia, lasciando fluire i turbamenti e le visioni che il testo evoca ancora oggi, a distanza di duecento anni".

Originario di Pergola, nelle Marche, Massi è già vincitore di un David di Donatello 2012 per il miglior cortometraggio e di due Nastri d'argento nel 2014 e 2015. Nei suoi lavori non si serve del computer, ma fa tutto a mano, su carta, attraverso l'uso di matite, carboncini, gessetti, pastelli, grafite e china. Ha inoltre messo a punto una tecnica "fatta di pastelli a olio stesi su carta e poi graffiati con puntesecche e altri strumenti incisori".

L'opera, commissionata dal Comune di Recanati, è co-prodotta da Nie Wiem, impresa creativa no-profit, casa editrice e casa di produzione cinematografica. La videopoesia 'L'Infinito' è stata protagonista anche del decimo Festival Internazionale di Animazione Supertoon, a Šibenik , in Croazia, ed è stata l'unica opera italiana a rappresentare L'Italia al 18mo Festival Internazionale di Animazione di Hiroshima.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie