Serge Gainsbourg, 'Scandale!' lo ricorda a 30 anni morte

2 marzo la presentazione della biografia di Jennifer Radulovic

  A 30 anni dalla morte di Serge Gainsbourg, l'autore di 'Je t'aime...moi non plus', le Edizioni Paginauno rendono omaggio al genio ribelle francese con la presentazione di 'Scandale!', la biografia scritta da Jennifer Radulovic. Nel giorno della scomparsa di Gainsbourg, avvenuta il 2 marzo 1991, l'autrice ripercorrerà la vita di Gainsbourg, in diretta sulla pagina facebook di Paginauno alle 21.00, con Mario De Santis, critico letterario, giornalista e poeta.
    Spregiudicato, provocatore, anticonformista, Serge Gainsbourg, "l'ultimo Poeta maledetto", come lo ha definito il presidente francese François Mitterrand alla sua morte, è considerato il compositore più prolifico del XX secolo con oltre 1.400 canzoni, da singoli a Concept Album, colonne sonore per film e musical fino a jingle per spot televisivi e radiofonici, spaziando dalla musica classica al jazz, dal rock al reggae.
    "Questa è la storia di un uomo alluvionato nell'anima. Serge Gainsbourg è l'uomo che ha fatto dell'Amore la sua musa, la sua condanna, la sua vocazione. Amore per la bellezza, amore per l'arte, amore per la tragicità, per la provocazione, per lo sberleffo, per l'ironia, per le donne. Per una in assoluto, Jane Birkin. Questo libro, quindi, è anche e soprattutto una struggente e appassionante storia d'amore, oltre che la storia di un artista sconosciuto, figlio di immigrati russi ebrei, che da Pigalle è giunto alle vette più importanti" dice Jennifer Radulovic, nata nel 1978 a MIlano, che si occupa di Storia della Provocazione, ha tenuto su Radio Popolare il programma Scandale, fuma il sigaro, vive di notte e "conversa" spesso con Serge Gainsbourg.
    Musicista, paroliere, cantante, divo, attore, personaggio televisivo, regista, pittore e romanziere, Gainsbourg ha raggiunto il successo planetario nel 1969, con la scandalosa 'Je t'aime... moi non plus' cantata con Jane Birkin con la quale ha avuto una intensa relazione da cui è nata la cantante e attrice Charlotte Gainsbourg. 'Je t'aime... moi non plus', scritta originariamente per Brigitte Bardot, è stata la prima canzone erotica della storia che gli è valsa la scomunica vaticana e la censura in numerosi paesi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie