Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

All'Università di Trieste scoperta una lettera inedita di Svevo

All'Università di Trieste scoperta una lettera inedita di Svevo

Lo scrittore risponde a domande come in un curriculum vitae

TRIESTE, 12 maggio 2023, 20:09

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIESTE - Un documento inedito riconducibile a Italo Svevo è stato scoperto nell'archivio storico dell'Università di Trieste. Si tratta di una lettera che lo scrittore, al secolo Ettore Schimtz, inviò il 9 aprile 1927 in risposta a una richiesta del rettore della regia università degli studi economici e commerciali di Trieste, Giulio Morpurgo.
    La lettera, diffusa oggi, è la risposta a un questionario e si presenta quasi come una versione antesignana di un curriculum vitae. "Nell'aprile 1927 - spiega l'ateneo - Morpurgo chiese a tutti gli insegnanti ancora in vita della scuola di commercio Revoltella, embrione di quello che sarebbe diventato l'Ateneo giuliano, di rispondere a un breve questionario di carattere autobiografico. Era infatti sua intenzione ricordare il corpo insegnante della vecchia scuola all'interno dell'annuario universitario 1926-27. Svevo rispose a stretto giro di posta, stilando la lettera in questione".
    Ed è così che Ettore Schmitz spiega di non avere alcun grado accademico: "Fui allievo della stessa Scuola Superiore ma debbo la nomina ad insegnante alla pubblicazione fatta nel 1892 del mio primo romanzo Una vita". Nell'istituto, è la sua ricostruzione, insegnò dal 1893 al 1901, quando "dovetti dare le dimissioni obbligatovi da frequenti e lunghe assenze cui ero costretto dai miei affari". Quindi, "lieto di essere ricordato per la più onorifica attività ch'io abbia esplicata nel corso della mia lunga vita", tra le varie ed eventuali aggiunge: "Dopo il romanzo Una vita ne pubblicai un secondo, Senilità nel 1898, e un terzo La coscienza di Zeno nel 1923 tutti firmati col pseudonimo Italo Svevo".
    Il documento, precisa l'ateneo, è stato trovato durante l'attività di ricerca propedeutica all'allestimento di una mostra virtuale sulla storia dell'Università in occasione del centenario. Autore del ritrovamento è Lorenzo Ielen. La lettera è ancora in fase di studio e verrà esposta nella mostra virtuale a cui l'Università sta lavorando in occasione del centenario.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza