Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Kureishi si racconta in un diario su Twitter dopo l'incidente

Kureishi si racconta in un diario su Twitter dopo l'incidente

"Orgoglioso di dipendere dagli altri", scrive dal Gemelli

ROMA, 12 gennaio 2023, 19:30

Redazione ANSA

ANSACheck

Lo scrittore Hanif Kureishi © ANSA/EPA

Lo scrittore Hanif Kureishi © ANSA/EPA
Lo scrittore Hanif Kureishi © ANSA/EPA

"Sono orgoglioso di dipendere dagli altri che mi amano. Ho ricevuto migliaia di offerte gentili da amici e perfetti sconosciuti che mi offrivano cose molto costose e utili per aiutarmi a continuare a scrivere. Va da sé che sono profondamente commosso e grato". E' l'ultimo tweet di Hanif Kureishi, lo scrittore anglo-pakistano che, dopo essere rimasto paralizzato a seguito di un incidente di cui è stato vittima nei giorni scorsi mentre era a Roma, detta dalla stanza del Policlinico Gemelli dove è ricoverato i suoi pensieri e ricordi che vengono riportati, non senza sprazzi di ironia, sul suo profilo Twitter. "Le persone amano essere gentili e aiutarsi a vicenda - scrive ancora -. Inoltre risentono della loro dipendenza l'uno dall'altro e del fatto che non possono fare tutto da soli". "Qualche giorno fa è esplosa una bomba nella mia vita, ma questa bomba ha mandato in frantumi anche la vita di chi mi sta intorno. Mia moglie, i miei figli, i miei amici. Non c'è famiglia che non sia toccata dalla catastrofe", ricorda l'autore che aggiunge: "Essere in una posizione come questa significa dover sopportare sia la vulnerabilità che la frustrazione. Una Frantumazione. Quello che sembra stia accadendo è che tutte le mie relazioni vengono rinegoziate. Fa arrabbiare tutti, cambia tutto. C'è senso di colpa, rabbia e risentimento. Il mio incidente è stato una tragedia fisica, ma le conseguenze emotive per tutti noi saranno significative, ma anche molto interessanti". Kureishi, che afferma di essere in attesa di un software per il riconoscimento vocale, ricorda nei tweet postati in questi ultimi giorni, diversi episodi della sua vita, tra cui alcuni con il suo amico e collega Salman Rushdie, che in questi giorni difficili gli è particolarmente vicino. "Vorrei aggiungere che mi piace molto scrivere questo diario - sottolinea lo scrittore -. Almeno non ho perso l'unica cosa che era più preziosa per me, cioè la mia capacità di esprimermi. Spero presto di scrivere racconti e piccoli saggi su altri argomenti che spero possano interessarvi".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza