Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Via al bando del 20/o Premio giornalistico Luchetta

Via al bando del 20/o Premio giornalistico Luchetta

Focus sull'Ucraina. Maria Concetta Mattei presidente di giuria

TRIESTE, 08 aprile 2023, 18:19

Redazione ANSA

ANSACheck

Il logo del Premio Luchetta - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il logo del Premio Luchetta - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il logo del Premio Luchetta - RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIESTE - Sarà anche quest'anno Maria Concetta Mattei, direttrice della Scuola di Giornalismo di Perugia e volto storico del Tg2 e della tv italiana di informazione, a presiedere la giuria del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta e a premiare vincitori e vincitrici della 20ª edizione del riconoscimento, istituito in memoria dei giornalisti Marco Luchetta, Alessandro Saša Ota, Dario D'Angelo e Miran Hrovatin, quest'ultimo assassinato a Mogadiscio il 20 marzo di 29 anni fa con Ilaria Alpi.
    Promosso annualmente per sostenere la sensibilizzazione sull'infanzia violata e minacciata nel mondo, il premio in questi anni ha messo in luce inchieste e reportage da tutto il mondo, testimoniando sofferenze e umiliazioni di ogni sorta inflitte ai minori, non ultimo durante la guerra in Ucraina. La presidente Mattei segnala che "con la scelta di reportage, servizi, articoli sul conflitto in Ucraina, il premio intende riportare l'attenzione sulle sofferenze causate non solo dalla guerra più vicina a noi, e la più recente, ma far riflettere su tutti i conflitti dimenticati del mondo che infliggono ferite irreparabili ai territori contesi e alle popolazioni che li abitano". Con un solo obiettivo: "Testimoniare le atrocità della guerra, per costruire un mondo di pace".
    Fino al 20 maggio si possono presentare le candidature al concorso, che da sempre la Fondazione realizza con la Rai.
    Organizzato da Prandicom, il Premio Luchetta è curato da Fabiana Martini, che in qualità di Segretaria di Giuria coordinerà anche il lavoro di selezione delle opere candidate. A partire da quest'anno sarà istituita una nuova sezione dedicata alla Rotta Balcanica, che verrà lanciata a giugno con un bando a parte e premiata il 28 gennaio 2024 nel XXX anniversario della strage di Mostar; le giornate del Premio 2023 invece si terranno dal 17 al 19 novembre, vigilia della Giornata mondiale dei diritti dei bambini. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza