Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Philip Lymbery, come evitare la carestia globale

Philip Lymbery, come evitare la carestia globale

In libreria il saggio 'Restano solo sessanta raccolti'

ROMA, 05 aprile 2023, 12:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

PHILIP LYMBERY, 'RESTANO SOLO SESSANTA RACCOLTI' (NUTRIMENTI, PP. 480, EURO 20) Philip Lymbery in questo saggio pubblicato dalla casa editrice Nutrimenti ricorda che "gli scienziati ci hanno messo in guardia, affermando che abbiamo tempo fino al 2030 non solo per individuare delle soluzioni per il cambiamento climatico, ma anche per compiere i grandi passi necessari ad applicarle in tutto il mondo, se vogliamo 'appiattire la curva' delle emissioni di gas serra quanto basta per fermare un riscaldamento globale ormai fuori controllo". Inoltre "il solo settore zootecnico produce più gas serra delle emissioni dirette di tutti gli aerei, i treni e le automobili del mondo messi insieme".
    Lymbery, professore all'università inglese di Winchester, è direttore esecutivo dell'organizzazione internazionale per il benessere degli animali allevati a fini alimentari 'Compassion in world Farming' e presidente dell'Eurogruppo per gli animali con sede a Bruxelles. In 'Restano solo sessanta raccolti' illustra come possiamo tutelare il pianeta ed evitare la catastrofe. Il titolo del libro fa riferimento al fatto che in futuro i suoli del pianeta potrebbero essere impoveriti al punto da portare a una carestia riguardante l'intero globo. L'auspicio è che si cambi l'attuale modello di produzione alimentare perché senza suolo non ci sarà più cibo.
    Lymbery affronta il tema dei mega-allevamenti che hanno spazzato via la campagna, mettendo a repentaglio aria, acqua, cibo. È urgente, auspica, passare ad allevamenti rispettosi degli animali, riportando gli animali all'aperto, al pascolo, facendo sentire loro sole e aria fresca, e a un'agricoltura in armonia con la natura senza sostanze chimiche.
    Lymbery ha pubblicato inoltre 'Farmageddon' (Nutrimenti, 2015) indicato come libro dell'anno dal Times, e 'Dead Zone' (Nutrimenti, 2017) considerato un 'must read' dal Daily Mail.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza