Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La tesi di Montessori trascritta da Valeria Babini

La tesi di Montessori trascritta da Valeria Babini

Con un saggio sulla pedagogista alle prese con la Medicina

BOLOGNA, 16 marzo 2023, 14:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

VALERIA BABINI, 'MONTESSORI PRIMA DI MONTESSORI 1896' (FEFè EDITORE, PP. 102, 15 EURO). La laurea come inizio di una rivoluzione: la prima edizione della tesi in Medicina discussa all'università di Roma da Maria Montessori nel luglio del 1896 è stata trascritta (era scritta a mano) dalla professoressa Valeria P. Babini, introdotta con un saggio sulla giovanissima pedagogista alle prese con la medicina, il congresso femminista di Berlino, e il rapporto con il suo professore Sante De Sanctis (psichiatra e padre della neuropsichiatria infantile in Italia).
    Un documento e un momento fondamentali nella formazione scientifica e intellettuale della giovane Montessori, che inizia a costruire il proprio futuro in stretto rapporto con il suo professore Sante De Sanctis, padre della nascente neuropsichiatria infantile. Nel saggio introduttivo Babini, nota per i suoi studi sulla formazione intellettuale e politica di Montessori e già docente di Storia della Psicologia all'Università di Bologna - tocca le tappe importanti dell'inizio della carriera nella Roma di fine '800. È il periodo sociale della "donna nuova", che sceglie di cimentarsi nella professione medica, fermamente convinta della potenza risolutrice della scienza e della portata democratica del suo impegno, utile anche per l'emancipazione femminile.
    Di formazione filosofica, Babini si è occupata prevalentemente di psichiatria italiana e francese e di storia delle donne.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza