Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Salone Libro, resta ipotesi Giordano-Loewenthal

Salone Libro, resta ipotesi Giordano-Loewenthal

Lunedì presentazione edizione maggio, ultima firmata da Lagioia

TORINO, 11 febbraio 2023, 20:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(di Amalia Angotti L'ipotesi del tandem tra lo scrittore Paolo Giordano ed Elena Loewenthal per la guida del Salone Internazionale del Libro di Torino 'dopo Lagioia' resta in campo, ma per ora un'intesa non c'è. Giordano ha rifiutato l'offerta, ma è possibile che nelle ultime ore si sia aperto un tavolo di confronto su ruoli e deleghe. Ha invece esplicitamente dichiarato la sua disponibilità Elena Loewenthal che il 2 febbraio ha terminato il mandato alla guida del Circolo dei Lettori di Torino.
    Per cercare di trovare una soluzione, dopo mesi di impasse, nelle ultime settimane sono scesi in campo anche il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo e il presidente della Regione, Alberto Cirio, ma da quando si è chiusa a dicembre la manifestazione d'interesse con 53 aspiranti la strada è diventata sempre più in salita. Il nome di Giordano è stato sempre in cima alla classifica dei privati, l'Associazione 'Torino Città del Libro', presieduta da Silvio Viale, mentre a indicare il nome di Loewenthal è stata la Regione Piemonte.
    Se un accordo dovesse essere raggiunto entro domani e Giordano, lo scrittore Premio Strega con La solitudine dei numeri primi, dovesse tornare sui suoi passi e accettare il ticket con l'ex direttrice del Circolo dei Lettori, l'annuncio potrebbe arrivare nella conferenza stampa di lunedì 13 febbraio, convocata per presentare la prossima edizione del Salone, l'ultima firmata da Nicola Lagioia. Nell'incontro saranno comunicati ufficialmente il tema della kermesse letteraria, in programma al Lingotto Fiere dal 18 al 23 maggio, e alcuni dei nomi attesi. Il nuovo direttore dovrà affiancare Lagioia nell'organizzazione dell'edizione di maggio - un affiancamento che sarà più breve di quello inizialmente previsto - e prenderne poi il posto.
    "Ho il massimo rispetto per Paolo Giordano e per le sue scelte. Io ho dato la disponibilità al tandem con lui per la direzione del Salone del Libro di Torino" spiega Elena Loewenthal. "So che Giordano ha risposto di no. Io, quando mi è stato chiesto di decidere in un'ora sulla possibilità di un tandem, per amore e rispetto del Salone ho dato la mia disponibilità a questa sorta di compromesso. Bisognerebbe mettersi al tavolo e vedere le deleghe. Cosa succederà domani non lo so, oggi non ho sentito nessuno", spiega Loewenthal che nell'eventuale tandem potrebbe assumere il ruolo di condirettrice o di vicedirettrice. Nessuna indicazione è emersa sui termini della possibile intesa, riguardo a deleghe e compensi (la manifestazione di interesse prevede per il direttore 120.000 euro).
    Resta aperta anche la partita Circolo dei Lettori. Sulla possibilità che sia lo scrittore torinese Giuseppe Culicchia - anche lui fino a un certo punto in ballo per la successione a Lagioia - a succederle alla guida, Loewenthal dice di non sapere nulla e di essere "in una posizione di attesa": "Tengo la barra ferma sulle cose che sto programmando", aggiunge.la scrittrice e traduttrice. Se il tandem con Giordano saltasse potrebbe rimanere lei al Circolo dei Lettori.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza