La Notte delle Idee torna in streaming dedicata alla 'Vicinanza'

Evento il 28 gennaio da Roma, Milano, Palermo e Napoli

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Torna il 28 gennaio in Italia 'La Notte delle idee' dedicata al tema 'Vicinanza'. L'evento, ideato dal ministero degli Affari esteri francese è presente in più di 90 paesi per incentivare la circolazione delle idee tra paesi e culture.
    La sesta edizione italiana, promossa dall'Ambasciata di Francia e dall'Institut français Italia,sarà in diretta streaming sul sito della Repubblica, partner media dell'evento, e sui canali youtube in francese e in italiano dell'Ambasciata di Francia e dell'Institut français Italia.
    Dalle 19.00 a mezzanotte, 30 ricercatori, intellettuali, politici, artisti, giornalisti, responsabili culturali italiani e francesi dialogheranno in presenza o a distanza da Palazzo Farnese a Roma; da Fondazione Feltrinelli a Milano; dall'Institut français - Cantieri culturali alla Zisa a Palermo; da Museo Madre a Napoli (TBC), così come dalla Francia e dagli Stati Uniti.
    In sei tavole rotonde si cercherà di capire meglio le nostre interdipendenze e si punterà a proiettarci oltre la pandemia. Al centro degli incontri: "Nuove solidarietà europee", "Convivenza e disuguaglianza davanti al Covid", "Alternative alla collapsologia", "Frontiere, muri, conflitti", "Per una memoria aperta" e "L'Urgenza delle alleanze artistiche".
    "E' la prima volta - sottolinea Christian Masset, ambasciatore di Francia in Italia - che la Notte delle Idee, manifestazione mondiale, viene realizzata in tanti luoghi diversi in Italia".
    Tra gli ospiti: l'antropologo Didier Fassin, autore di 'Vite ineguali' (Feltrinelli), Donatella di Cesare autrice di 'Virus sovrano?' (Bollati Boringhieri), i filosofi Yves Citton, Jacopo Rasmi che esploreranno con Sergio de Santis forme di vita alternative, Maurizio Molinari, direttore de 'La Repubblica' e autore di 'Atlante del mondo che cambia' (Rizzoli) e il politologo Bruno Tertrais, autore di 'Atlante delle Frontiere' (Add editore). Dei musei parleranno la direttrice della Galleria Borghese, Francesca Cappelletti, il filosofo Krzysztof Pomian, il ricercatore in digitalizzazione del patrimonio Livio de Luca, la storica Irene Bolzon e lo storico dell'arte Claudio Gulli.
    Interventi anche di Myriam Mazouzi e Eleonora Pacetti e di Emmanuel Demarcy-Mota, direttore del Théâtre de la Ville a Parigi e Kathryn Weir, nuova direttrice del museo Madre. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie