Al via festival inQuiete, tra ospiti Avallone e Nettel

Il 24 e 25 ottobre a Roma

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - Cosa è successo alle donne nel mondo con l'arrivo del Covid-19: lo racconta, da Sydney a New York, passando per l'Europa e il Sudamerica, la quarta edizione di inQuiete festival di scrittrici, che si svolgerà il 24 e 25 ottobre al Cinema Avorio a Roma.
    Un'edizione speciale in cui si darà voce ai segni lasciati dalla pandemia con autrici italiane e straniere e molte donne che hanno mandato la loro testimonianza video.
    Tra le ospiti dei pomeriggi e delle serate in cui è diviso il programma del festival: Silvia Avallone, Donatella Di Pietrantonio e Laura Valente. In dialogo la filosofa Judith Butler e Marta Capesciotti, la scrittrice rivelazione cilena Alia Trabucco Zerán e Alessandra Pigliaru, la messicana Guadalupe Nettel e Chiara Valerio, la brasiliana Márcia Tiburi con Igiaba Scego e la canadese Sheila Heti con Sara Marzullo.
    Con i contributi dall'estero di Lorenza Pieri, Danielle Pollack, Lucia Sobrera, Caterina Venturini, Marilina Winik, e altre.
    Si parlerà di 'Dai corpi delle donne' sulle nuove strategie creative di resistenza, con interventi tra gli altri di Maria Rosa Cutrufelli, Manuela Fraire, Flavia Gasperetti, Alessandra Sarchi e di "Cosa possiamo imparare da questa esperienza, e come facciamo a renderla trasformativa?" in un incontro aperto da un reading poetico di Silvia Bre. In primo piano anche il desiderio e "Donne nell'editoria: quanto spazio c'è?" con interventi delle direttrici editoriali Isabella Ferretti di 66thand2nd, Beatrice Masini di Giunti-Bompiani, Luisa Sacchi di Solferino e Tiziana Triana di Fandango Libri.
    Le sere inQuiete, dirette dalla regista Adele Tulli, sono dedicate a grandi scrittrici e poete, reading, monologhi comici, dialoghi e brevi contributi video e fotografici. Tra le ospiti: Annalisa Camilli, Concita de Gregorio, Claudia Durastanti e Valeria Parrella.
    Ed è nata una nuova alleanza con l'arte contemporanea, grazie alla collaborazione con Lazzaro Art doesn't sleep.
    Tutti gli eventi di inQuiete saranno trasmessi in streaming sul sito (https://www.inquietefestival.it) e sui canali social del Festival. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie