Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Addio a Luis Molteni, da Ho fatto splash a Romeo è Giulietta

Addio a Luis Molteni, da Ho fatto splash a Romeo è Giulietta

Il cordoglio del Nuovo Imaie, eri il Danny De Vito 'de noantri'

ROMA, 29 febbraio 2024, 17:02

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Addio all'eclettico attore Luis Molteni, nome d'arte per Gianluigi Molteni, che è morto ieri a Roma a 73 anni dopo una lunghissima e variegata carriera tra teatro, cinema e tv.
    Sui social tra i tanti messaggi di cordoglio anche quello del Nuovo Imaie: "Addio a Luis Molteni. Ti ricorderemo per il tuo aspetto alla Danny De Vito "de noantri", il tuo amore per il teatro e la passione per il cinema. Sei ancora sugli schermi con Romeo è Giulietta. Ti vedremo lì. Tu intanto, caro Luis, goditi il viaggio. I tuoi amici del Nuovo Imaie".
    Nato a Seregno nel 1950 esordì a fine anni '70 con il teatro (Quelli di Grock) e vi rimase legato con tanti spettacoli di successo tra cui Sumerycon (ovvero Nutella amara) con Corrado Guzzanti, Francesca Reggiani e Cinzia Leone, a A piedi nudi nel parco diretto da Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, La guerra dei Roses diretto da Ugo Chiti e dove interpretava il ruolo di Danny De Vito, Il principe abusivo con Alessandro Siani e Christian De Sica.
    Al cinema debuttò con Maurizio Nichetti in Ho fatto splash negli anni '80, interpretò l'Omino di burro nel Pinocchio di Roberto Benigni ed è sugli schermi in questi giorni con Romeo è Giulietta per la regia di Giovanni Veronesi. Ma è davvero sterminata la lista dei suoi film e tantissimi i registi con cui ha lavorato da Giuseppe Tornatore a Sergio Rubini, da Dario Argento a Carlo Vanzina, da Neri Parenti a Gabriele Muccino, da Carlo Verdone a Sergio Castellitto.
    Tantissime anche le fiction in tv da Distretto di Polizia a Elisa di Rivombrosa, da Don Matteo a Giovanni Paolo II, da Il commissario Manara a L'ispettore Coliandro fino a Sono Lillo del 2023 con la regia di Eros Puglielli.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza