Cultura

Cinema: Le terme di Terezin, ciak nel ghetto con Boni

Esordio regia Gabriele Guidi, si gira storia deportati ebrei

(ANSA) - ROMA, 14 SET - Sono cominciate le riprese de LE TERME DI TEREZIN, coproduzione internazionale di Minerva Pictures con Rai Cinema, insieme alla ceca Three Brothers Production, realizzata da Gianluca Curti. Girato all'interno dello storico campo di detenzione di Theresienstadt, detto ghetto di Terezin, per cinque settimane di riprese, il film racconta un lato inedito della vita vissuta lì dentro dai deportati ebrei nei primi anni '40. Tra di loro soprattutto artisti e creativi , molti compositori, pittori, poeti, scultori, scrittori: il cuore e l'anima della cultura centro europea di quegli anni. In particolare, il film si focalizza sul clarinettista Antonio e un gruppo di musicisti all'interno del ghetto. Dietro la macchina da presa, Gabriele Guidi, al suo esordio, dirige, tra gli altri, Mauro Conte (Una questione privata, Sulla mia pelle), l'attrice slovacca Dominika Moravkova, Alessio Boni, Cesare Bocci, Antonia Liskova, Jan Revai, Bořek Slezáček e Marián Mitaš. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie