Cultura

Il cinema si compatta per Le notti bianche

70 sale e 25 città coinvolte per 48 ore

Effetto Covid e tanta voglia di rilancio in questa edizione delle NOTTI BIANCHE DEL CINEMA (2-3 luglio) la grande festa del cinema che coinvolge settanta sale di 25 città italiane per una 48 ore non-stop di proiezioni con maratone, anteprime, selezioni di film proposti dagli attori, incontri con gli autori ed eventi speciali.
Una panchina molto lunga all'incontro streaming di stamani: da Pierfrancesco Favino a Irene Ferri, da Anna Ferzetti a Claudia Gerini, da Fabrizio Gifuni a Laura Delli Colli, da Vinicio Marchioni a Paola Minaccioni, da Claudio Noce a Piera Detassis. "Dopo un periodo che definire devastante è poco - dice Luigi Lonigro, presidente nazionale dei distributori Anica alla conferenza sulle 'Notti bianche del Cinema' organizzata da Alice nella Città -. È bello vedere tutti uniti, autori e attori, associazioni e istituzioni, con l'obiettivo unico di far ripartire il nostro mercato nei tempi più brevi possibile". E aggiunge: "Abbiamo circa tremila schermi che hanno già riacceso le loro insegne: un risultato molto importante, perché siamo al 70% della nostra potenza di mercato e ci sono poi tanti film del cinema italiano che stanno sfidando questo momento, cercando di riportare il pubblico in sala". In programma le anteprime di 'Occhi Blu' di Michela Cescon con Valeria Golino e Penguin Bloom di Glendyn Ivin con Naomi Watts in collaborazione con il Taormina Film Fest 67; le maratone dedicate a Dario Argento, Fantozzi, Quentin Tarantino, Wes Anderson e Nicolas Winding Refn; i 'film del cuore' scelti e presentati al pubblico in sala dagli artisti come 'Indagine su un cittadino al sopra di ogni sospetto' di Elio Petri proposto da Fabrizio Gifuni o 'Io la conoscevo bene' di Antonio Pietrangeli voluto da Pierfrancesco Favino. Ideate e curate da Alice nella Città, nell'ambito del progetto #soloalcinema, le Notti Bianche del Cinema sono realizzate in collaborazione con Anica, Anec, Accademia del Cinema Italiano - David di Donatello, U.N.I.T.A., 100autori, ANAC, UECI, CNA Cinema e Audiovisivo, SNGCI con i Nastri d'Argento, FICE, ACEC, AFIC, doc/it, Fondazione Cinema per Roma e con il patrocinio del Ministero della Cultura, del Comune di Roma e il supporto di Regione Lazio, delle Italian Film Commissions, della Camera di Commercio di Roma e partner come Terna S.p.A. e TIMVISION. Madrina dell'evento sarà Monica Bellucci che dichiara: "Sono felice di supportare le Notti Bianche del cinema, 48 ore di proiezioni non-stop in tutta Italia per recuperare il tempo perso e riscoprire la bellezza della visione sul grande schermo".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie