Chiesto rinvio giudizio per stupro per regista tedesco Wedel

Lui respinge le accuse dell'attrice Jany Tempel

(ANSA) - BERLINO, 05 MAR - La procura di Monaco di Baviera, in Germania, ha chiesto il rinvio a giudizio per il regista Dieter Wedel, che risponde dell'accusa di stupro. Wedel, che è uno dei più famosi registi del Paese, respinge l'accusa. A denunciarlo è stata l'attrice Jany Tempel, che ha raccontato di essere stata costretta a un rapporto sessuale in un hotel di Monaco, nel 1996. All'epoca aveva 27 anni e voleva fare un provino per un ruolo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie