Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. Oltre Triumphs and Laments, sul Tevere arriva Witnesses

Oltre Triumphs and Laments, sul Tevere arriva Witnesses

Progetto Maria Thereza Alvez posto in sito fregio di Kentridge

(ANSA) - ROMA, 08 OTT - Una nuova memoria che prende il posto di un'altra, un inedito processo artistico che si innesta su una precedente narrazione: è il progetto "Witnesses" dell'artista brasiliana Maria Thereza Alvez, curato da Sonia D'Alto, a vincere la Call for project "Oltre Triumphs And Laments", indetta dall'Associazione Tevereterno Onlus in collaborazione con la Fondazione Quadriennale di Roma e finalizzata a promuovere un progetto artistico che andrà collocato nel medesimo sito del celebre fregio di Kentridge, in seguito alla sua dissolvenza.
    Il progetto della Alvez sarà svelato il 9 ottobre al termine della passeggiata "Itinerari dell'acqua dal Gianicolo a Piazza Tevere", che prenderà il via alle 14.30. Nel pomeriggio, alle 17, "Witnesses" sarà presentato proprio a Piazza Tevere, dove prese inizio l'opera - ormai dissolta - dell'artista William Kentridge "Triumphs and Laments". "Con l'obiettivo di proseguire la straordinaria narrazione avviata con l'opera di Kentridge - spiega Gianni Squitieri, Presidente dell'Associazione Tevereterno onlus - ora che, come previsto, l'opera si è dissolta, Tevereterno e La Quadriennale vogliono promuovere con una nuova opera una riflessione sul futuro dello spazio pubblico urbano-fluviale di Roma compreso tra ponte Sisto e ponte Mazzini, denominato Piazza Tevere". Aggiunge Umberto Croppi, Presidente de La Quadriennale, "Il risultato della Call for project 'Oltre Triumphs and Laments', promossa da Quadriennale e Associazione Tevereterno, è la testimonianza di un momento di grande vitalità dell'arte contemporanea nella nostra città, considerata anche la grande qualità delle proposte e il contesto in cui l'iniziativa si pone". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        In Collaborazione con

        Vai al sito del Maxxi

        Modifica consenso Cookie