Teatro San Carlo, 'qui nessun focolaio Covid, solo 10 casi'

Spedaliere: sospesa attività di palco. Ma tornerà lo streaming

(ANSA) - NAPOLI, 28 OTT - "Non c'è nessun focolaio al San Carlo, sono solo dieci i casi accertati fino ad ora''. Lo comunica il direttore generale della Fondazione Emmanuela Spedaliere in una nota in cui si conferma 'in via cautelativa al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19', la sospensione delle attività artistiche e di palcoscenico fino al prossimo 5 novembre. "Dieci i casi - specifica Spedaliere - di cui due segnalazioni di positività accertata da parte dei nostri dipendenti a seguito delle quali la Fondazione ha attivato immediatamente l'operazione di screening nei settori colpiti. Da questa azione, sono risultati otto lavoratori asintomatici, tutti isolati. A seguito del Dpcm del 25 ottobre, il sovrintendente ha sospeso le attività di palcoscenico per dieci giorni, il tempo necessario per riorganizzare la programmazione delle prossime settimane''.
    Come da protocollo aziendale si specifica che tutti i lavoratori, 48 ore prima del rientro, saranno sottoposti a tampone antigenico Nel mese di novembre sulla web tv del Teatro www.cetv-online.it riprende quindi la programmazione in streaming. "Il Teatro di San Carlo - ribadisce il sovrintendente Stéphane Lissner - è un teatro sicuro che si è mosso secondo tutte le normative e i protocolli di sicurezza vigenti. Uno screening preventivo ci ha consentito, grazie ai controlli predisposti ogni 20 giorni, di individuare e circoscrivere i pochi casi isolati che si sono verificati''.
    Lissner tiene a sottolineare ''dobbiamo tener fede al nostro ruolo di Teatro pubblico, ripartiremo con una programmazione in streaming pensata ad hoc. Nessuno sarà lasciato senza musica, né artisti né spettatori". Saranno girati infatti video di balletti e concerti realizzati a porte chiuse e destinati anche a Piattaforme condivise con gli altri Teatri e Fondazioni Lirico Sinfoniche.
    I primi ad essere annunciati vedono protagonista Il direttore musicale Juraj Valčuha che dirigerà l'Orchestra in due programmi: con musiche di Beethoven e Brahms; e di Martucci e Čajkovskij, con il Coro, guidato da Gea Garatti. Ansini eseguirà poi la Petite messe solenne di Gioachino Rossini e il Balletto la coreografia di Giuseppe Picone Le Quattro Stagioni su musiche di Vivaldi.
    La Segreteria Fials Cisal, pur non nascondendo le preoccupazioni che il momento attuale impone, è certa che al teatro san Carlo siano state tempestivamente attivate tutte le misure che il protocollo sanitario impone e condivide il percorso avviato dal sovrintendente.Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza Fials Cisal, Rosario Natale, precisa che, ''sono stati effettuati a spese della Fondazione, che non è obbligata per legge, circa 1300 test sierologici ed è tuttora in corso una campagna di screening a tampone rapido per tutto il personale''. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie