Mostra del Cinema di Venezia, programma del 4 settembre

Padrenostro con Favino in gara. Fuori concorso The Duke con Mirren da straordinaria storia vera

Il 4 settembre alla Mostra del Cinema di Venezia il primo dei quattro film italiani in gara, PADRENOSTRO di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino, nel quale il regista si ispira alla vicenda autobiografica legata al padre, bersaglio di un attentato terroristico nel 1976. Debutta per il concorso di Venezia 77 anche THE DISCIPLE di Chaitanya Tamhane, viaggio musicale e sociale fra India di ieri e di oggi.
    Fuori concorso ci sono THE DUKE di Roger Michell, con Helen Mirren e Jim Broadbent, ricostruzione della straordinaria storia vera di un tassista sessantenne capace nel 1961 di rubare un quadro di Goya dalla National Gallery di Londra, e FINAL ACCOUNT, documentario di Luke Holland con le interviste all'ultima generazione di tedeschi ancora in vita che avevano fatto parte del Terzo Reich di Adolf Hitler.
    Ecco alcuni dei principali appuntamenti di domani: THE DISCIPLE di Chaitanya Tamhane (Venezia 77) con Aditya Modak, Arun Dravid, Sumitra Bhave, Kiran Yadnyopavit (Sala Grande alle 16.30). Sharad Nerulkar ha consacrato se stesso a un obiettivo: diventare un interprete della musica classica indiana. Cercando di padroneggiare la sua arte ai massimi livelli, Sharad dovrà confrontarsi tanto con la complessa realtà della vita nella Mumbai contemporanea, quanto con il percorso che ha scelto.
    PADRENOSTRO di Claudio Noce (Venezia 77) con Pierfrancesco Favino, Barbara Ronchi, Mattia Garaci (Sala Grande alle 19.30).
    Roma, 1976. La vita di Valerio, 10 anni, viene sconvolta quando, insieme alla madre Gina, assiste all'attentato ai danni di suo padre Alfonso da parte di un commando di terroristi. Da quel momento, la paura e il senso di vulnerabilità segnano i sentimenti di tutta la famiglia.
    FINAL ACCOUNT di Luke Holland (Fuori concorso - Sala Grande alle 14.30). Nel 2008, il regista britannico Luke Holland iniziò a intervistare l'ultima generazione di tedeschi ancora in vita che avevano fatto parte del Terzo Reich di Adolf Hitler. Le interviste erano rivolte ai comuni cittadini che realizzarono i progetti concepiti dagli architetti del genocidio di massa.
    THE DUKE di Roger Michell (Fuori concorso) con Jim Broadbent, Helen Mirren, Fionn Whitehead (Sala Grande alle 22.15). Nel 1961, Kempton Bunton, un taxista di sessant'anni, rubò il ritratto del Duca di Wellington di Francisco Goya dalla National Gallery di Londra. Fu il primo (e finora unico) furto nella storia della Gallery. Kempton mandò una richiesta di riscatto asserendo che avrebbe restituito il dipinto a condizione che il governo si impegnasse a favore degli anziani attraverso maggiori investimenti. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie