Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Saman: anche il cugino Nomanhulaq si dice estraneo ai fatti

Saman: anche il cugino Nomanhulaq si dice estraneo ai fatti

Dichiarazioni dell'indagato, ma non risponde a domande del Gip

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 25 MAR - "Il mio assistito ha contestato tutti gli addebiti che gli sono stati elevati e si è dichiarato estraneo ai fatti". Lo ha detto Luigi Scarcella, avvocato difensore di Nomanhulaq Nomanhulaq - cugino di Saman Abbas e indagato per omicidio e occultamento del cadavere della giovane scomparsa il 30 aprile da Novellara, nel Reggiano - al termine dell'interrogatorio.
    Il giovane - in videocollegamento col tribunale dal carcere di Reggio Emilia dov'è ristretto da martedì scorso dopo essere stato estradato dalla Spagna - davanti alle domande della pm Laura Galli (che coordina le indagini dei carabinieri del nucleo investigativo reggiano) e del gip Luca Ramponi, si è poi avvalso della facoltà di non rispondere, come confermato dal legale.
    L'uomo era stato arrestato a Barcellona il 14 febbraio dopo quasi dieci mesi di latitanza.
    In precedenza anche l'altro cugino della ragazza e lo zio, entrambi indagati, avevano detto di non c'entrare nulla con la scomparsa della parente. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie