Piazza Fontana: Milano ricorda strage con lezione collettiva

Tanti giovani ad ascoltare Tobagi, Zinni e figlie di Pinelli

(ANSA) - MILANO, 12 DIC - Una lezione collettiva in piazza Fontana per ricordare le 17 vittime della strage del 1969, in seguito allo scoppio di una bomba nella Banca Nazionale dell'Agricoltura. Anche così Milano ha celebrato il 51esimo anniversario della strage di Piazza Fontana le cui celebrazioni a causa della pandemia si tengono in forma ridotta.
    Le associazioni antifasciste e i collettivi universitari hanno promosso una lezione in piazza Fontana con gli interventi di Benedetta Tobagi, scrittrice e figlia del giornalista Walter Tobagi, assassinato dal gruppo di estrema sinistra Brigata XXVIII marzo nel 1980, Fortunato Zinni, ex dipendente della Banca nazionale dell'Agricoltura che quel giorno era al lavoro ed è sopravvissuto alla bomba, Claudia e Silvia Pinelli, le figlie di Giuseppe Pinelli, ferroviere anarchico che venne ingiustamente accusato della strage in un primo tempo e che morì cadendo da una finestra della Questura di Milano, dove si trovava per essere interrogato.
    In piazza sono arrivate molte persone, con mascherine e in rispetto delle disposizioni per combattere l'epidemia, soprattutto giovani che seduti su panche di legno hanno ascoltato gli interventi. "Nel 2020 possiamo e dobbiamo dire che noi sappiamo e abbiamo le prove - ha detto Benedetta Tobagi -, è importante diffondere un po' di sana conoscenza storica".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie