Cronaca

CPL, cooperativa storica con 1.800 addetti

Quartier generale nel modenese e 70 sedi in tutto il mondo

La CPL Concordia, con sede a Concordia sulla Secchia, nel Modenese - al centro dell'inchiesta della procura di Napoli sulle presunte tangenti per la metanizzazione dell'isola d'Ischia - è una cooperativa storica, nata nel 1899. Negli atti dell'inchiesta viene definita una "tra le più antiche cosiddette 'cooperative rosse'". Opera a livello internazionale, con 1.800 addetti e 70 società controllate e collegate in tutto il mondo e un fatturato consolidato di 461 milioni nel 2014.

Si tratta di un gruppo cooperativo cosiddetto 'multiutility' che si occupa di energia in tutti i suoi aspetti: dall'approvvigionamento e distribuzione alla vendita e contabilizzazione di gas ed elettricità, alla produzione mediante sistemi tradizionali o impianti rinnovabili.

    L'attuale presidente è Mario Guarnieri. Il precedente, Roberto Casari, arrestato stamani, era andato in pensione il 30 gennaio scorso. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie