Sicilia

  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Speciali
  4. Intesa Camera commercio italo brasiliana ordine avvocati Palermo

Intesa Camera commercio italo brasiliana ordine avvocati Palermo

Cooperazione internazionale, firmato accordo per fare rete

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 22 OTT - E' stato firmato questa mattina a Palermo presso l'Oratorio di Santi Elena e Costantino, sede della Fondazione Federico II, un accordo di rete tra Camera di Commercio e Industria Italo-Brasiliana di Rio de Janeiro e l'Ordine degli Avvocati di Palermo, promotore della partnership.
    L'accordo è volto a realizzare la crescita sostenibile, inclusiva e solidale per lo sviluppo economico, professionale e sociale dei rispettivi Paesi ove le due istituzioni operano.
    Presenti il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Palermo Antonio Armetta, il Presidente della Camera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio de Janeiro, Rodolfo Teichner, il Direttore Generale della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso, in collegamento da Roma Piero Fassino, Presidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera e Armando Plaia, direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Palermo.
    "La sottoscrizione dell'accordo con la Camera di commercio Italo-Brasiliana - ha dichiarato Antonio Armetta - è un momento di grande importanza per l'azione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Palermo. Intendiamo proporre agli avvocati palermitani nuovi orizzonti professionali, che possano arricchire il loro bagaglio professionale e possibilmente, creino nuove opportunità lavorative".
    "L'idea principale della nostra collaborazione - ha detto Rodolfo Teichner - è la costituzione comune di team di studio e ricerca mirato alla realizzazione di seminari di piccola e media durata, come anche lezioni, su temi attuali e rilevanti per gli associati".
    Un plauso è giunto dal presidente dell'Ars e della Fondazione Federico II Gianfranco Miccichè. "L'ulteriore dialogo che si apre con la sottoscrizione dell'accordo - ha detto - rappresenta un modello di best practice, un'opportunità di crescita reciproca tra Paesi e dimostra lo sforzo della Fondazione Federico II di promuovere l'immagine della Sicilia".
    "E' un'iniziativa che va nella direzione giusta. Sono sicuro - ha sottolineato Piero Fassino, nel corso del collegamento video da Roma - che produrrà esiti positivi e una intensificazione della cooperazione tra il Brasile, l'Italia e in particolare la Sicilia". Per Patrizia Monterosso, direttore generale della Fondazione Federico II, "supportare iniziative partenariali come quella di oggi significa condividere e valorizzare un impegno collettivo orientato ad una collaborazione tra territori in grado di intercettare velocemente domanda di innovazione e sviluppo, favorendo uno scambio di informazioni, esperienze e buone pratiche fondamentali per una co-conduzione di programmi comuni tra territori". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie