Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Siciliano Pietro Russo è il terzo Master of Wine italiano

Siciliano Pietro Russo è il terzo Master of Wine italiano

Enologo di Donnafugata entra in più antica organizzazione vino

ROMA, 23 febbraio 2024, 18:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Pietro Russo è Master of Wine: dopo Gabriele Gorelli e Andrea Lonardi, con i quali ha condiviso il percorso di studi, l'enologo siciliano, 38 anni, è il terzo in Italia ad aver ottenuto il prestigioso titolo dall'Institute of Masters of Wine, la più autorevole e antica organizzazione del vino al mondo.
    Pietro Russo è nato nel 1985 a Marsala (Trapani) e fin da piccolo, grazie al nonno viticoltore e al padre ispettore agroalimentare, ha avuto l'occasione di conoscere il mondo del vino da vicino. Dopo la maturità scientifica si trasferisce a Conegliano Veneto (Treviso) dove consegue la laurea triennale in Enologia e Viticoltura. Si sposta poi ad Asti per la specialistica e continua la sua formazione internazionale con studi a Montpellier e Bordeaux, dove conduce una tesi sui terroirs di Pomerol. Dopo alcune esperienze lavorative in Languedoc, Sicilia, Spagna, Bordeaux, Toscana, Nuova Zelanda, nel 2010 nella terra natia per iniziare il suo percorso come membro del team enologi di Donnafugata. "Siamo felicissimi di questo risultato raggiunto da Pietro Russo - commenta Vittorio Ruggieri Presidente Donnafugata- un esempio di dedizione, competenza e di una passione per la ricchezza e diversità della nostra Sicilia, di cui i nostri vigneti e vini ben esprimono l'essenza. Abbiamo lavorato insieme negli anni su progetti diretti a valorizzare e accreditare l'enologia siciliana nel mondo, dando la possibilità a Pietro di dedicarsi anche al suo percorso di crescita."
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza