Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Condannato a 8 anni chiama il 112, 'arrestatemi'

Condannato a 8 anni chiama il 112, 'arrestatemi'

Da Messina a Sulmona, carabinieri lo portano in carcere

SULMONA, 23 febbraio 2024, 12:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un 38enne originario di Messina, condannato per reati di mafia, chiama il 112 e si consegna ai militari in pattuglia. È accaduto nella notte a Sulmona. Il militare di turno alla centrale operativa riceve una insolita chiamata. Dall'altra parte un uomo che dice di essere stato condannato in via definitiva e che per questo dovrà scontare il carcere. La pattuglia lo aggiunge sul posto e dopo l'esatta identificazione, stabilisce con certezza che sul 38enne, di origini siciliane, pende un provvedimento di esecuzione della pena a 8 anni di reclusione per fatti di mafia accaduti in Sicilia tra gli anni 2012 e 2019. Un anno lo ha già scontato in precedenza, ma la pena residua deve essere scontata in carcere.
    Per questo l'uomo, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di massima sicurezza di Sulmona. I carabinieri della compagnia di Sulmona hanno quindi informato immediatamente il tribunale di Messina che aveva emesso l'ordine di carcerazione. Da quanto si è appreso l'uomo non ha alcun legame con la città ovidiana. Per questo ha macinato chilometri per arrivare nel capoluogo peligno, dove insiste il carcere di massima sicurezza e farsi arrestare.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza