Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Berretto a sonagli' in versione operistica, Ciampa diventa boss

'Berretto a sonagli' in versione operistica, Ciampa diventa boss

A Catania Tutino adatta l'opera di Pirandello e La lupa di Verga

PALERMO, 23 febbraio 2024, 16:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Se Ciampa diventa un boss... Prima mondiale al Teatro Massimo Bellini di Catania per "Il berretto a sonagli", versione operistica liberamente ispirata alla commedia di Luigi Pirandello e commissionata dall'ente lirico etneo al compositore Marco Tutino, su libretto di Fabio Ceresa e regia di Davide Livermore. Lo spettacolo è stato presentato in conferenza stampa a Catania.
    "Il melodramma - ha detto Tutino - ha bisogno del conflitto tra buoni e cattivi e allo scrivano che usa la mitezza per nascondere i suoi veri traffici, si opporrà Beatrice Fiorica, la moglie tradita. Ma in questo momento storico non potevo fermarmi alle conseguenze di un tradimento amoroso". Il rifiuto dell'omertà e il coraggio della denuncia: questo il messaggio che innerva la nuova creazione in scena dall'1 al 9 marzo, in dittico con "La Lupa", dalla novella di Verga, altro titolo operistico del catalogo di Tutino, su versi di Giuseppe Di Leva.
    Cast di eccellenza con Fabrizio Maria Carminati sul podio.
    Livermore firma anche le scene insieme a Eleonora Peronetti; proiezioni DWok, costumi di Marianna Fracasso. Nei ruoli principali il soprano Irina Lungu, il mezzosoprano Nino Surguladze, il tenore Sergio Escobar, il baritono Alberto Gazale.
    "Solo una pazza direbbe al mondo ciò che sto per dire: che Ciampa è il capo di questa 'cosa vostra'… Tranquillo, non vi preoccupate, la verità dei pazzi è inascoltata". Così canta Beatrice Fiorica in uno dei momenti chiave, una fiera denuncia civile contro il fenomeno mafioso.
    Si delinea un doppio omaggio in musica a due illustri figli della Sicilia, entrambi giganti della letteratura, per quella patente che riconosce in Verga il massimo esponente del Verismo e in Pirandello il riformatore della drammaturgia che apre il Secolo breve. Da diverse stagioni obiettivo dell'ente lirico etneo è puntare sul linguaggio universale della musica per esaltare e veicolare le proprie radici. Una progettualità che rientra tra le linee direttrici attuate dalla governance, guidata dal sovrintendente Giovanni Cultrera di Montesano, con la direzione artistica di Fabrizio Maria Carminati. Nell'approdo dalla prosa al teatro musicale, entrambe le fonti letterarie sono state oggetto di un libero adattamento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza