Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Chiama soccorsi per un malore, denunciato per droga e armi

Chiama soccorsi per un malore, denunciato per droga e armi

Nel Catanese. In casa aveva hashish, marijuana, pistole e fucili

MILITELLO IN VAL DI CATANIA, 15 febbraio 2024, 12:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiama i soccorsi perché colpito da malore a casa, ma con il personale del 118 arrivano, per dare supporto anche i Carabinieri, che, a conclusione dell'intervento, lo denunciano per spaccio di sostanze stupefacenti e per detenzione di munizionamento da guerra e alterazione di armi. Nell'abitazione del 50enne, infatti, militari dell'Arma della stazione di Militello in Val di Catania hanno trovato e sequestrato tre riproduzioni di vecchie pistole ad avancarica a colpo singolo, due fucili e una pistola ad aria compressa, mai denunciati. L'uomo aveva in casa anche circa 200 grammi di hascisc, una quarantina di grammi di marijuana e due bilancini di precisione e un bossolo di proiettile, classificato come munizione da guerra. Una delle pistole ad avancarica presentava una manomissione al meccanismo di sparo, per questo i Carabinieri hanno chiesto all'Autorità Giudiziaria di sottoporla ad esami balistici per valutarne le capacità offensiva.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza