Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Emergenza rifiuti a Palermo, attive le ditte private

Emergenza rifiuti a Palermo, attive le ditte private

Rap ne cerca altre. Iniziata raccolta straordinaria

PALERMO, 08 gennaio 2024, 17:02

Redazione ANSA

ANSACheck

Rifiuti: Palermo; 21 milioni per la Rap - RIPRODUZIONE RISERVATA

Rifiuti: Palermo; 21 milioni per la Rap -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Rifiuti: Palermo; 21 milioni per la Rap - RIPRODUZIONE RISERVATA

Per fermare l'emergenza rifiuti a Palermo, la Rap, partecipata del Comune che si occupa della raccolta, sta cercando di individuare ditte private che possano supportare l'azienda per il recupero degli itinerari rimasti indietro. "Una scelta inevitabile - spiega la Rap - sia al fine di svolgere servizi completi di raccolta rifiuti in tutti i quartieri, sia per sopperire alla cronica mancanza di personale operativo e autisti e alla revoca degli accordi sindacali di secondo livello, che avrebbero dovuto prolungare le ore lavorative per chiudere gli itinerari assegnati".
    Sono già operative 5 ditte con disponibilità di noleggio di autocompattatori e pale caricatrici, comprensivo dell'intero equipaggio, così da mantenere puliti alcuni itinerari già recuperati. La Rap, inoltre, ha predisposto trasferimenti temporanei interni di personale, circa una trentina, da altri servizi non essenziali. Per domani l'azienda ha convocato i sindacati.
    Tra sabato e domenica si è già intervenuti su alcuni quartieri della periferia. In programma attività anche a Ballarò, in alcune vie della Zisa; zona Cappuccini, via Pindemonte, via Titone; zona Perpignano e vie interne; via Palmerino; zona Baida (via Baracca). Nel quartiere Montepellegrino da intervenire ad esempio in via Cirrincione e via Ferri e in via Ammiraglio Nicastro.
    La Rap confida ancora su una collaborazione della città affinché venga rispettato il regolamento comunale sui rifiuti, che vanno conferiti dalle 17 alle 22 di ogni giorno, tranne i festivi e domenicali. Nell'area porta a porta, le frazioni della differenziata vanno smaltite secondo il calendario.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza