Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pesce non tracciato, sequestri e multe a ristoranti a Palermo

Pesce non tracciato, sequestri e multe a ristoranti a Palermo

Sequestrati 500 chili di prodotti ittici

PALERMO, 15 maggio 2023, 14:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nelle celle frigo sono stati trovati gamberi, scampi, cappuccetti, polpo, spigole, orate e altro ancora ma, secondo quanto accertato dalla guardia costiera, non tutto era conservato in buono stato e, soprattutto, non era accompagnato dalla necessaria documentazione sulla tracciabilità. Quattro i ristoranti sono stati multati dai militari della capitaneria di porto al termine con sanzioni per 6 mila euro. Sequestrati 500 chili di prodotti ittici. In due di queste attività sono stati anche trovati e sequestrati 15 bicchieri di polpa di ricci di mare. La guardia costiera ricorda che "dal primo maggio al 30 giugno vige il divieto di pescare, detenere, trasportare e commercializzare il riccio di mare. Tale periodo di fermo pesca biologico coincide con il periodo riproduttivo della specie ed è necessario per la sua salvaguardia". Tutto il prodotto sequestrato, dichiarato non idoneo al consumo umano dai medici veterinari dell'Asp, è stato affidato a una ditta specializzata e distrutto. E' stato invece donato in beneficenza un tonno rosso da 270 chili anch'esso risultato privo di tracciabilità. I militari della guardia costiera e una pattuglia della polizia del commissariato di Mondello lo hanno trovato ieri nel vano di un furgone intercettato in viale Regione Siciliana nord ovest. Il pesce, giudicato idoneo al consumo umano, è stato portato al Banco alimentale regionale della Sicilia occidentale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza