Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mostra ANSA su Falcone e Borsellino al Tribunale di Marsala

Mostra ANSA su Falcone e Borsellino al Tribunale di Marsala

Presidente Camassa, esposizione dal valore fortemente simbolico

MARSALA, 17 aprile 2023, 14:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Adesso tutti amiamo Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, descrivendoli come magistrati eroici, ma, come spesso accade, in vita non è stato facile il loro percorso. Le critiche sono state tantissime, ma entrambi hanno mantenuto la fiducia nello Stato e nelle istituzioni". Lo ha detto, stamane, il presidente del Tribunale di Marsala, Alessandra Camassa, inaugurando nei locali del Palazzo di Giustizia di Marsala, la mostra fotografica dell'ANSA "L'eredità di Falcone e Borsellino".
    Un allestimento dal valore fortemente simbolico, come ha sottolineato Camassa. "Sappiamo che Borsellino ha lavorato qui a Marsala per sei anni - ha ricordato il giudice, che fu uno dei sostituti del procuratore - dando un grandissimo contributo nella lotta alla criminalità organizzata. Come pure Falcone che ha lavorato a Trapani per 12 anni. Ma questa mostra ha un valore particolare, perché descrive non solo il percorso professionale di Falcone e Borsellino, ma anche, grazie ale foto fornite dalle famiglie, la loro storia personale".
    La mostra potrà essere visitata fino al 23 aprile. "E' aperta a tutta la cittadinanza - ha sottolineato Camassa - molte scuole si sono già prenotate per venire con le loro scolaresche. E quando non sarò impegnata in udienza sarò io stessa a spiegare agli studenti quello che queste foto descrivono".
    Alla cerimonia hanno partecipato, oltre al capo della redazione siciliana dell'ANSA Francesco Nuccio, l'assessore regionale all'Istruzione e Formazione professionale, Mimmo Turano, il sindaco Massimo Grillo, e i vertici degli uffici giudiziari e investigativi. "Attraverso la memoria - ha detto il procuratore Fernando Asaro - si rinnova lo stimolo per svolgere la propria attività". "Questa mostra - ha ricordato l'assessore Turano - nasce con uno spirito didattico. E cioè quello di far conoscere ai ragazzi la nostra storia. Sono certo che per Falcone e Borsellino avere conosciuto bene la provincia di Trapani ha significato conoscere quelle logiche e dinamiche criminali che, poi sono riusciti a combattere e sconfiggere".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza