Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sala colloqui carcere con disegni di Disney e piazza paese

Sala colloqui carcere con disegni di Disney e piazza paese

Iniziativa a Sciacca per i bambini che vanno a trovare i padri

SCIACCA, 08 aprile 2023, 11:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel carcere di Sciacca è stata realizzata una sala colloqui con, sui muri, la riproduzione della piazza del paese e coloratissimi personaggi Disney.
    L'obiettivo è quello di mettere a disposizione dei bambini, che con il resto delle famiglie vanno a trovare i papà detenuti, un ambiente il meno traumatico possibile.
    È una delle iniziative realizzate nella casa circondariale dell'Agrigentino che sorge all'interno di un antico convento dei Carmelitani costruito nel 1200 e ospita 35 detenuti. L'idea di una sala colloqui così particolare è stata dell'Associazione di volontariato socio-sanitario ammessa dalla direzione a promuovere iniziative di assistenza materiale e psicologica.
    Sono stati i detenuti, con pennelli e colori, a partecipare al progetto contribuendo a trasformare la stanza, rendendolo un luogo più gradevole e accogliente.
    "Il nostro tentativo - dice Maricetta Venezia, presidente dell'Avulss - è stato quello di creare un ambiente più accogliente, soprattutto per mettere a loro agio soprattutto i piccoli, cercando di umanizzare il più possibile un luogo che, naturalmente, è fatto di fragilità e talvolta di angoscia".
    Un'iniziativa che l'Avulss ha realizzato grazie anche alla condivisione dell'idea da parte del Centro servizi volontariato di Palermo e la collaborazione di due insegnanti del liceo artistico in pensione: Calogero Cantone e Calogero Cucchiara. Tra le altre iniziative in corso, una riguarda un progetto condotto dalla psicoterapeuta Maria Grazia Bonsignore su "Liberarsi dalla violenza" che, con colloqui e letture condivise nella biblioteca del penitenziario, tende all'affermazione di concetti di legalità e di contenimento della rabbia e del disagio.
    "Tutte queste iniziative - dice la direttrice Giovanna Re - sono il punto di forza della casa circondariale di Sciacca. Le abbiamo accolte favorevolmente perché indubbiamente alleviano le sofferenze e le difficoltà che quotidianamente affrontano i detenuti, non tralasciando il fatto che il nostro è un istituto che sorge in un edificio molto antico e che per questo ha problematiche strutturali che rendono le condizioni di vivibilità, sia degli ospiti che degli operatori, non del tutto ottimali".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza