Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scuola Castelvetrano sarà intitolata a piccolo Di Matteo

Scuola Castelvetrano sarà intitolata a piccolo Di Matteo

Proposta avanzata dall'Anm, l'iter sarà avviato il 15 marzo

PALERMO, 07 marzo 2023, 13:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La scuola elementare Ruggero Settimo di Castelvetrano, che Matteo Messina Denaro frequentò da bambino e che si trova a pochi passi dall'abitazione della famiglia del boss, potrebbe essere intitolata a Giuseppe Di Matteo, rapito all'età di 12 anni prima di essere ucciso e sciolto nell'acido dopo due anni di prigionia. Tra i responsabili del sequestro e dell'omicidio, oltre a Giovanni Brusca, figura lo stesso Messina Denaro.
    La proposta, dal valore fortemente simbolico, è stata avanzata pochi giorni fa dal presidente della sezione di Marsala dell'Anm, Fabrizio Guercio, con il sostegno del procuratore della Repubblica Fernando Asaro. L'iter per la intitolazione dell'istituto comprensivo sarà avviato il 15 marzo prossimo nel corso di un collegio dei docenti che esprimerà un parere non vincolante prima di un consiglio d'istituto allargato ai genitori. Lo rende noto la dirigente scolastica Maria Luisa Simanella, che smentisce la contrarietà da parte di alcune famiglie di alunni. "E' infondato quanto sostenuto da alcuni organi di stampa - dice la preside - circa resistenze da parte dei genitori alla nuova intitolazione. Non ho dubbi che la proposta sarà accolta da tutti i componenti del consiglio d'istituto".
    Il 2 marzo scorso una delegazione di alunni della scuola aveva partecipato alla Collegiata dei Ss. Pietro e Paolo all'inaugurazione della mostra fotografica dell'ANSA "L'eredità di Falcone e Borsellino" che documenta anche la recente cattura di Matteo Messina Denaro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza