Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Giornata fauna selvatica, a Ficuzza 2400 esemplari in un anno

Giornata fauna selvatica, a Ficuzza 2400 esemplari in un anno

Il Centro fondato 28 anni fa. Sammartino, siamo orgogliosi

PALERMO, 03 marzo 2023, 13:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono oltre 2.400 tra mammiferi del bosco, volatili ed esemplari rari che approdano o vengono segnalati ogni anno al Centro regionale di recupero della fauna selvatica a Ficuzza (Crrfs-Lipu), in provincia di Palermo. In occasione dell'odierna Giornata mondiale Onu della fauna selvatica, il Centro, che dipende dall'assessorato regionale per l'Agricoltura, diffonde i dati dell'ultimo anno della sua attività.
    "Siamo orgogliosi - afferma l'assessore all'Agricoltura Luca Sammartino - e sosteniamo questo Centro che lavora per la riabilitazione della fauna, ma anche per la ricerca e la didattica diffondendo negli utenti il rispetto per la natura e la biodiversità".
    Gli animali giungono da tutta la Sicilia. Oltre al centro di Ficuzza, l'unico abilitato al ricovero, sorgono nell'Isola le due sedi di primo soccorso di Cattolica Eraclea e di Messina, mentre a Lampedusa è attivo il centro di recupero e cura delle Tartarughe marine.
    Nel 2022 sono stati ricoverati 1.798 animali selvatici appartenenti a 101 specie di cui 1.578 uccelli selvatici (87,4 % del totale) appartenenti a 93 specie, 55 mammiferi (3,2%) appartenenti a 8 specie e 165 rettili (9,4%) appartenenti a 4 specie. Il 45% dei ricoverati è stato curato e rilasciato in natura con successo. Sono 453 i volatili rientranti in specie di grande importanza per l'ecosistema che hanno trovato cura e ospitalità nel centro, tra i quali un'aquila reale, tre falchi della palude, sette falchi pellegrini, un biancone, un gufo reale, tre grifoni, un nibbio bruno, un tarabuso, cinque tortore selvatiche. Sono stati inoltre curati, nutriti e rimessi in libertà 55 mammiferi tra cui 22 ricci, 9 volpi, 2 martore, 12 pipistrelli, 5 daini, e una varietà di testuggini, in tutto 165, tra cui 3 esemplari di testuggine greca, 139 di testuggine comune e 20 esemplari di testuggine palustre.
    Il centro è stato fondato 28 anni fa e rientra nel patrimonio indisponibile della Regione siciliana. E' diretto da Giovanni Giardina e Laura Silva. E' aperto tutti i giorni dalle 9 alle 20 e sul sito web è attivo un numero per le emergenze.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza