Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Palermo ramo ficus inclinato,per esperto rischio schianto

A Palermo ramo ficus inclinato,per esperto rischio schianto

Grande albero in piazza Virgilio, 'può spezzarsi all'improvviso'

PALERMO, 25 febbraio 2023, 11:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il ramo di un imponente ficus di Villino Favaloro, a Palermo, nella centrale piazza Virgilio, che sovrasta il marciapiede e la sede stradale, è talmente inclinato da rischiare, per il proprio peso, di spezzarsi. A segnalare il pericolo è l'agronomo Fabio Macaluso.
    "Il peso eccessivo delle fronde e l'angolo d'inclinazione che supera i 45 gradi rappresentano un rischio per la pubblica incolumità. La branca in questione, con assoluta certezza, si può classificare a rischio di 'schianto improvviso'".
    L'agronomo segnala anche che i ferri della recinzione del Villino sono stati inglobati dal grosso ramo durante la sua crescita e questo "provoca un ulteriore rischio per la tenuta della branca, soggetta a essere attaccata da funghi e batteri e dunque resa più fragile".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza