Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sicilia: Presidenza ufficializza scambio deleghe assessori

Sicilia: Presidenza ufficializza scambio deleghe assessori

Dopo caso Cannes Amata al Turismo e Scarpinato ai Beni Culturali

PALERMO, 23 gennaio 2023, 18:40

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani ha disposto questo pomeriggio un cambio di deleghe all'interno della giunta regionale: Elvira Amata ricoprirà l'incarico di assessore al Turismo, allo sport e allo spettacolo mentre Francesco Paolo Scarpinato si sposterà all'assessorato dei Beni culturali e dell'identità siciliana. E' quanto si legge in una nota con cui la presidenza della Regione Siciliana ufficializza lo scambio di deleghe tra i due assessore di FdI.
    È il punto di mediazione trovato dopo le polemiche che avevano coinvolto Scarpinato per l'evento di Cannes finanziato per 3,7 milioni di euro dall'assessorato al Turismo, risorse assegnate alla società lussemburghese Absolute Blue. Decreto poi ritirato in autotutela a seguito delle verifiche richieste dal presidente Schifani che aveva acquisito pure un parere dell'Avvocatura regionale. Scarpinato si è difeso sostenendo di non aver mai firmato alcuna autorizzazione per quel finanziamento. L'intervento di Manlio Messina, ex assessore al Turismo nel governo Musumeci e che aveva finanziato l'evento l'anno prima per 2,2 milioni di euro, a difesa del collega di partito aveva creato fibrillazioni tra Schifani e FdI poi rientrate dopo un incontro chiarificatore a Roma.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza