Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Folclore: Sagra della Spiga, il mito e la civiltà contadina

Folclore: Sagra della Spiga, il mito e la civiltà contadina

Manifestazione a Gangi

(ANSA) - PALERMO, 08 AGO - La vita campestre si intreccia con la mitologia nella Sagra della Spiga, una manifestazione folcloristica che si tiene da 57 anni a Gangi, nelle Madonie, eletto nel 2014 borgo più bello d'Italia. Fino al 14 agosto vengono organizzati momenti che riflettono aspetti identitari della comunità. La festa rievoca i costumi, le tradizioni e la cultura della vita contadina di un tempo legandoli alla cultura pagana e in particolare al mito di Demetra, dea delle messi.
    Proprio a Demetra si ispira il corteo spettacolare che attraversa il centro storico con elementi figurativi di forte significato simbolico. Il corteo è composto da centinaia di figuranti e si sviluppa in due grandi sezioni. La prima etno-antropologica ripercorre la storia contadina di Gangi con la rievocazione della vita dei campi e del cosiddetto "bagliu du baruni", uno spaccato di vita quotidiana del tipico borgo rurale siciliano, a cavallo fra il XIX e il XX secolo. La seconda sezione richiama il mito secondo il quale Gangi sarebbe nata da una colonia di esuli della città di Eraclea Minoa. Da ciò la spettacolare rappresentazione di personaggi mitologici come Artemide, Dioniso, Apollo e naturalmente Demetra che chiude il corteo sulla sua "stravola", un carro senza ruote trascinato da buoi.
    Un altro momento suggestivo della Sagra è la "Festa dei burgisi", antica manifestazione che vive attorno alla "processione del pane". È una celebrazione cristiana che rivolge un ringraziamento al Creatore per lo svolgimento del tempo ciclico (quello delle stagioni) e garantisce con il raccolto gli elementi di sussistenza. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    Modifica consenso Cookie