Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Falcone: a Palazzo Reale opera Sassolino per ricordare Stragi

Falcone: a Palazzo Reale opera Sassolino per ricordare Stragi

Installazione con lastre d'acciaio inox Fondazione Federico II

(ANSA) - PALERMO, 20 MAG - L'arte contemporanea per il trentesimo anniversario delle stragi mafiose di Palermo del '92.
    "Piccolo animismo" è il nome dell'opera allestita a Piazza del Parlamento oggi alla presenza dell'artista Arcangelo Sassolino, del direttore generale della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso e di Alessandro De Lisi, curatore del progetto per la Fondazione Falcone.
    L'opera imponente, allestita su Piazza del Parlamento proprio davanti il Palazzo Reale, è un grande contenitore realizzato con lastre di acciaio inox saldate tra loro attraverso un processo ciclico di immissione e sottrazione di aria in pressione. Il volume subisce trasformazioni che modificano la fisicità dell'opera. Si tratta di una scultura "generatrice di forma" viva. Essa stessa diviene energia.
    Arcangelo Sassolino carica la sua opera di una tensione che scuote dall'interno la materia, per ricordare ai visitatori che i cambiamenti della società richiedono un'azione di coinvolgimento densa di energia e di conflitti.
    "Un'opera importantissima su Piazza del Parlamento. Sullo sfondo il Palazzo Reale. Un Palazzo vivo più che mai. Un Palazzo - dice Patrizia Monterosso, direttore generale della Fondazione Federico II - che parla di cultura e di arte costantemente. Si parla di arte e di cultura anche ai Quattro Canti e per le vie di tutta la città. Arte che sopravvive e oppone resistenza alle scorie della storia, alle violenze e parla non più di contrapposizione tra forma e materia ma di energia pura. Lo fa per ricordare che i conflitti richiedono una grande resistenza e quanto sia necessario non perdere di vista gli obiettivi. L'arte è eterna. È il suo linguaggio è eterno".
    Il respiro profondo e sincopato di questa installazione è generato da una spinta di "materia contro materia", aria e acciaio, pressione su metallo che genera cambiamenti di forme e di suono. Per vincere la mafia, sottolineano gli organizzatori dell'iniziativa, servono tutti i mondi assieme: serve coraggio e libertà. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie