Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Editoria: iniziative per ricordare il giornale L'Ora

Editoria: iniziative per ricordare il giornale L'Ora

A 30 anni dalla chiusura quotidiano diretto da Vittorio Nisticò

PALERMO, 03 maggio 2022, 12:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Trent'anni dopo la chiusura, a Palermo si ricorda la storia e il ruolo del giornale L'Ora. Le iniziative sono promosse dal comitato "L'Ora edizione straordinaria", costituito da ex giornalisti del quotidiano palermitano che fu diretto tra il 1955 e il 1975 da Vittorio Nisticò. Sono tre gli appuntamenti tra domenica 8 maggio e la sera del 9 maggio.
    Con il primo evento, alle 10 dell'8 maggio, sarà scoperto a cura del Comune un cippo a villa Bonanno, davanti alla questura, in memoria di una famiglia di giornalisti de L'Ora: Nino senior, Marcello e Nino Sofia junior, protagonisti della vita culturale e sociale di Palermo.
    Alle 11,30 in via giornale L'Ora, dove si trovava la redazione, si terrà l'iniziativa "È sempre L'Ora". Saranno rievocate la memoria, la tradizione e l'identità del quotidiano.
    Previsti l'intervento di Salvo Piparo con un "cunto" sul giornale e gli intermezzi musicali della Street band del Brass Group di Palermo, con la collaborazione di Ignazio Garsia.
    Lunedì 9 maggio alle ore 21, al Supercineclub del Rouge et Noir (piazza Verdi 8), si proietterà "L'ultima minaccia", il film simbolo del rapporto tra giornalismo e cinema. L'iconico Humphrey Bogart interpreta il ruolo di un direttore impegnato a impedire la vendita del suo giornale e a condurre in porto la sua battaglia contro la criminalità organizzata. È il film che contiene la leggendaria battuta "E' la stampa bellezza, la stampa. E tu non ci puoi fare niente... niente". Seguirà un dibattito.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza