Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Scuola: Musumeci, ridotta dispersione dal 24,3 al 19,4%

Scuola: Musumeci, ridotta dispersione dal 24,3 al 19,4%

Governatore, spesi finora 120 milioni di euro

(ANSA) - PALERMO, 04 GEN - Si riduce il tasso di dispersione scolastica in Sicilia: era pari al 24,3% nel 2018, oggi è al 19,4%. A fornire il dato è stato il presidente della Regione, Nello Musumeci, in conferenza stampa a Palazzo Orleans con l'assessore all'Istruzione Roberto Lagalla, Patrizia Fasulo dell'Ufficio scolastico regionale e al direttore del Dipartimento Antonio Valenti.
    Quello della dispersione, ha detto Musumeci, "è un fenomeno che riguarda soprattutto le aree interne, prive di strutture culturali, di luoghi di aggregazione, aree interessate a inesorabili processi di spopolamento". "Ecco perché abbiamo ritenuto di operare una serie di interventi impegnando anche risorse significative, circa 120 milioni di euro tra fondi comunitari, regionali e dello Stato - ha aggiunto Musumeci - Non c'è dubbio che questa drastica riduzione non ci basta, non siamo assolutamente convinti e appagati, infatti stiamo predisponendo per il 2022 un piano d'azione. Non siamo intervenuti solo nelle aree interne, ma anche nelle zone periferiche delle grandi città: un giovane che abbandona la scuola quasi sempre appartiene a famiglie con scarso livello culturale e poco abbienti. La povertà educativa è uno dei problemi con i quali le istituzioni dovranno fare i conti nei prossimi anni e noi siamo pronti a fare la nostra parte. Anche per quanto riguarda la omogeneità della dispersione scolastica c'è una sostanziale differenza tra le varie province e questo è un dato che stimola un approfondimento e una ulteriore analisi perché vogliamo arrivare alla radice delle cause, aldilà di quelle note e tentare di neutralizzarle". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie