Sicilia

Teatro: Iaia Forte e Aronica in cartellone estivo Sambuca

Dal 19 luglio al 27 agosto tra vicoli Saraceni e monte Adranone

(ANSA) - PALERMO, 17 LUG - Dal 19 luglio al 27 agosto 2021 i teatri all'aperto di Sambuca di Sicilia e il sito archeologico punico di Monte Adranone saranno lo spazio scenico di eventi di prosa e musica, con tanti artisti di diversa provenienza. Si comincia il 19 luglio, giornata dedicata alla memoria di Paolo Borsellino, con un grande classico su libertà, giustizia e democrazia : "L'Apologia di Socrate" di Platone. Lo spettacolo si terrà al teatro Saraceno (ore 21), interpreti Rosario Campisi e Riccardo Massai che firma anche la regia del grande classico.
    Nella cornice della Sambuca araba, il 24 luglio sempre al teatro Saraceno, "Sciara, prima ch' agghiorna" (ore 21), con Luana Rondinelli e i musicanti di Gregorio Caimi, racconta la storia umana e giudiziaria di Francesca Serio, la madre del sindacalista Salvatore Carnevale ucciso dalla mafia nel 1955.
    Domenica 1 agosto (ore 21.15) "Siglo Piazzolla" (Secolo Piazzolla), il concerto dei Tango Spleen Orchestra al terrazzo Belvedere (Calvario), guidati dal pianista e compositore argentino Mariano Speranza, renderà omaggio ad Astor Piazzolla fondatore del nuovo tango, a 100 anni dalle nascita.
    L'estate 2021 segna il ritorno delle due rassegne "Lucciole e Silenzio", nello scenario unico di Monte Adranone (spettacoli al tramonto e all'alba) e "Dionisiaca".
    Dedicata ai miti dell'Odissea, la rassegna Lucciole e Silenzio vede in scena l'8 agosto Stefano Panzeri con "Nel ventre" (ore 19.30), ispirato all'opera omonima di Sergio Claudio Perroni sui pensieri di Ulisse e compagni chiusi e in attesa nel cavallo di Troia; il 12 agosto (ore 19.30) è la volta di Iaia Forte che darà vita al personaggio di Penelope (regia di Giuseppe Argirò). All'alba del 16 agosto (ore 06.15), in collaborazione con il Parco archeologico di Agrigento, in scena la compagnia del teatro Pirandello con "Vizi capitali", festino in tempo di peste ispirato a Puskin e Apuleio, con Gaetano Aronica interprete e regista con Giovanni Volpe.
    "Elettra" di Sofocle, nella messa in scena della compagnia I Policandri di San Giuseppe Jato, apre il 22 agosto (ore 20.30) al terrazzo Belvedere (Calvario), la rassegna "Dionisiaca" che quest'anno avrà due ospiti d'onore: l'appuntamento è per il 24 agosto alle 19.30 nel giardino di Palazzo Panitteri con la lezione-dimostrazione su "Le voci di Dioniso" tenuta dal regista e Maestro Eugenio Barba, fondatore dell'Odin Teatret e dell'Ista (Istituto internazionale di antropologia del teatro) e l'attrice Julia Varley. "Lunaria" di Vincenzo Consolo, opera vincitrice nel 1985 del premio Pirandello, nell'interpretazione di Pietro Montandon, chiuderà il 27 agosto la lunga stagione estiva sambucese, lo spettacolo andrà in scena al terrazzo Belvedere (Calvario) alle ore 20.30. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie