Covid: Musumeci, sciacalli e iene accerchiano il mio governo

Governatore, non nascondiamo morti e guariti di Covid

(ANSA) - CATANIA, 10 APR - Per il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, è in atto "una ignobile campagna di denigrazione messa in piedi dall'opposizione alla ricerca di credibilità perduta". Riferendosi alle richieste di Pd e M5s che chiedono le sue dimissioni dopo l'inchiesta di Trapani ora in mano alla Procura di Palermo sui presunti dati taroccati trasmessi all'Iss, il collasso della maggioranza sulla finanziaria regionale e l'aumento dei contagi in Sicilia con la disposizione di numerose zone rosse (l'intera provincia di Palermo), Musumeci, in conferenza stampa a Catania, ha parlato di "tanti sciacalli e iene che accerchiano il mio governo".
    "L'esecutico non vuole nascondere né i morti, né i guariti.
    Noi sappiamo essere falchi e colombe, ma in questo caso non vogliamo essere né l'uno e né l'altro: i siciliani devono sapere che al governo c'è gente per bene", ha aggiunto in conferenza stampa a Catania riferendosi ai 258 morti per Covid e ai 6.000 guariti ricalcolati ieri e che hanno scatenato polemiche.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie