Migranti: chiusa inchiesta su tre ong, 21 indagati

Per la procura di Trapani favorirono l'immigrazione clandestina

La Procura di Trapani ha notificato l'avviso di chiusura d'indagine, atto che generalmente precede la richiesta di rinvio a giudizio, a 21 persone coinvolte in un'inchiesta del 2017 che portò al sequestro della motonave "Iuventa", che operava in mare in soccorso dei migranti per conto dell'organizzazione non governativa tedesca "Jugend Rettet". L'indagine, che ipotizza il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, si è estesa anche ad altre due ong: Save the Children e Medici Senza Frontiere con le navi Prudence e Vox Hestia.

"Dopo anni di indagini, nella sola giornata di ieri, abbiamo ricevuto dalla Procura di Trapani l'avviso di chiusura delle indagini per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina insieme ad altre navi umanitarie, e dal Gup di Catania la decisione di rinvio a giudizio per traffico illecito di rifiuti". E' quanto si legge in una nota di Medici senza frontiere. "Le decisioni della magistratura, a poche ore di distanza - aggiunge Msf - allungano l'elenco dei numerosi tentativi di criminalizzare il soccorso in mare, che a oggi non hanno confermato alcuna accusa, ma che hanno pericolosamente indebolito la capacità di soccorso".

"Siamo certi di aver sempre agito nel pieno rispetto delle legge e del diritto internazionale e in costante coordinamento con la Guardia Costiera Italiana. Ribadiamo di aver sempre lavorato solo ed unicamente per salvare vite umane. Siamo fiduciosi che l'intera vicenda, non appena tutti i fatti saranno stati adeguatamente rappresentati e considerati, potrà essere chiarita confermando la correttezza del nostro operato". Così Save the children commentando l'avviso di conclusione delle indagini notificato dalla Procura di Trapani nei confronti di alcuni membri ed ex membri di Save the Children International e delle stessa Organizzazione, nell'ambito del procedimento penale relativo alle attività di soccorso in mare nel Mediterraneo negli anni 2016 e 2017.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie