Gesuiti organizzano corso con big musica Pop a Palermo

Dal 20 al 23 agosto con Franco Mussida e Roby Facchinetti

(ANSA) - PALERMO, 19 AGO - Franco Mussida, storico chitarrista della Premiata Fonderia Marconi, Roby Facchinetti, Carlo Rizzari, assistente musicale di sir Antony Pappano, e Carlo Pinamonti, direttore artistico del San Carlo di Napoli, saranno a Palermo dal 20 al 23 agosto per il quarto "Corso Zipoli", dedicato al mistero che trasforma la musica in emozioni. Quest'anno il corso, ideato da due padri gesuiti, Eraldo Cacchione e Fausto Gianfreda e destinato a giovani appassionati di musica, ha per titolo "Lo spirito di leadership nella musica". L'obiettivo è quello di indagare la relazione che passa tra la musica e la spiritualità, quando si è nei panni di un leader, dal direttore d'orchestra al creatore di una band che come i Pooh dura da cinquant'anni. Franco Mussida il 20 agosto alle 16,00 presenta al Grand Hotel Piazza Borsa il primo volume che racconta le passate esperienze sulla spiritualità della vita e le emozioni della musica. "E' qui- spiega Mussida- l'origine del nostro mondo emotivo che la musica, più di altre arti, illumina e rende fertile, al punto di raccontarci chi siamo nel profondo". Insomma la musica sarebbe l'arte per eccellenza per un'ecologia dei sentimenti. Ma il Corso Zipoli, intitolato ad un grande musicista del '700, gesuita anche lui, indaga sulle relazioni tra le diverse religioni, spiritualità di diverso genere, ma tutte, dall'Islam all'Induismo, al Buddismo, sempre legate alla musica in tutte le sue declinazioni. I partecipanti, i musicisti e gli operatori culturali saranno insieme per tre giorni dalle 8,30 del mattino alle 24, tra relazioni, concerti e persino preghiere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie