Covid-19: colletta in carcere a Catania

Raccolta fondi tra detenuti per sostenere Protezione civile

(ANSA) - CATANIA, 6 APR - Una colletta per sostenere la Protezione civile nella lotta al Coronavirus è stata avviata tra i detenuti della casa circondariale Piazza Lanza di Catania. La sottoscrizione volontaria ha già raggiunto la somma di mille euro che la direzione della struttura penitenziaria, che ha condivo e apprezzato l'iniziativa, provvederà a versare sull'apposito conto corrente aperto per la Protezione civile nazionale. L'iniziativa di solidarietà è abbinata a un messaggio inviato all'esterno: "dobbiamo fare tutto il possibile, noi dentro e vuoi fuori, per uscire prima possibile dall'emergenza", e quindi "rimanete a casa: fatelo per voi, per noi, per tutti".

   La direzione del carcere ha anche "smentico categoriacamente" che nella struttura ci siano "tensioni", come riportato da organi di stampa, ma che "nn ci sono problematiche di ordine e sicurezza". La direzione del carcere, osserva, come "in ossequio alle disposizioni del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria" ha realizzato "ogni iniziativa per garantire i diritti previsti dalla legge" e i detenuti hanno "mostrato finora responsabilità anche promuovendo una donazione alla Protezione civile per la lotta al Coronavirus". La Direzione, inoltre, sottolinea "la forte ed efficace collaborazione con l'Asp di Catania in termini di prevenzione dal contagio sia della popolazione detenuta che degli operatori penitenziari tale che, ad oggi, non si registrano criticità".

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie