Stalking: perseguita ex convivente, arrestato a Siracusa

Per sfuggire ad arresti si era nascosto in casa giochi per bimbi

(ANSA) - SIRACUSA, 23 GIU - Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato a Siracusa un uomo di 37 anni per maltrattamenti in famiglia e violazione di domicilio, reati commessi nei confronti della sua ex convivente. La vicenda trae origine da una lunga storia di violenze a cui l'uomo ha sottoposto la donna dalla quale ha avuto due figli di sette e tre anni. Nel maggio scorso la decisione della vittima di denunciarlo e di interrompere la relazione. L'uomo non si sarebbe però rassegnato, continuando a perseguitare l'ex convivente fino ad introdursi la notte scorsa di nascosto nella sua abitazione aspettando il rientro a casa. La donna, insospettitasi, ha chiamato la Polizia che ha inviato sul posto una Volante. Nel corso di un controllo gli agenti hanno scoperto che l'uomo si era nascosto in una casetta di gioco dei bambini. Per il responsabile degli atti persecutori, che ha opposto una strenua resistenza minacciando ancora pesantemente la sua vittima, è scattato così l'arresto.
    Come in altri casi del genere, gli uomini dell'Ufficio Volanti, particolarmente preparati ad affrontare vicende così delicate, hanno azionato il "Protocollo Eva", acronimo di Esame Violenze Agite: il progetto che ha codificato le linee guida per la gestione degli interventi legati alla violenza di genere.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere