Mostre: De Grandi risveglia i sensi usurati

'Incursioni contemporanee' fino al 16 settembre a Villa Zito

(ANSA) - PALERMO, 19 GIU - Una mostra di tele e installazioni di Francesco De Grandi è il nuovo evento della rassegna "Incursioni contemporanee" dedicata alla contaminazione tra le collezioni pittoriche della Fondazione Sicilia e i linguaggi dell'arte di oggi. Le esposizioni sono curate da Sergio Trosi. "Aurea Hora", che si inaugura domani a Villa Zito alle 18:30, evoca il momento in cui significati latenti o usurati si risvegliano e toccano la coscienza. Attorno ai soggetti viene svolta un'opera di costruzione simbolica sul filo di un dialogo con la collezione di Villa Zito. Questo accade con i paesaggi di Francesco Lojacono, con i tagli di luce di Luca Giordano o con le atmosfere di Mattia Preti. La mostra resterà aperta fino al 16 settembre 2019. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        vai

        ANSA ViaggiArt

        Al confino a Ustica, testimonianze antifasciste

        Tra il 1926 e il 1927 nella piccola isola vennero confinati molti esponenti della sinistra italiana, da Gramsci a Bordiga. La testimonianza del loro passaggio in una mostra a Palermo

        Confino degli antifascisti a Ustica, mostra di foto a Palermo (ANSA)
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere