Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

600 chili di pesce sequestrati nel porto di Olbia

600 chili di pesce sequestrati nel porto di Olbia

Carico diretto nella penisola, donato in beneficenza

OLBIA, 02 aprile 2024, 15:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Oltre 600 chili di pescato sono stati sequestrati lo scorso fine settimana dagli agenti della polizia stradale di Sassari, impegnati in un posto di controllo all'ingresso del porto Isola Bianca di Olbia.
    La merce si trovava all'interno del vano di carico di un furgone-frigo diretto a Civitavecchia, ed era conservata a una temperatura non conforme. Una pattuglia della stradale ha fermato e sottoposto a controllo accurato il furgone, che stava trasportando nella penisola il carico di pescato locale: molluschi, seppie, polpi, polpa di riccio e pesce fresco.
    Il mezzo è stato portato negli uffici della Guardia costiera di Olbia dove gli ispettori pesca del corpo delle Capitanerie di porto e il servizio S.ai.a.o.a della Asl Gallura, hanno sequestrato la merce che dopo i controlli è stata donata ad alcuni enti benefici della zona che si occupano di assistere le famiglie bisognose della città.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza