Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Claudia Pinna vince la SoloWomenRun 2024 a Cagliari

Claudia Pinna vince la SoloWomenRun 2024 a Cagliari

Oltre 12500 atlete in gara, seconda Elisa Spazzafumo

CAGLIARI, 03 marzo 2024, 14:10

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

Claudia Pinna vince la Cagliari SoloWomenRun 2024, la corsa rosa solidale dei record in scena oggi a Cagliari con oltre 12.500 partecipanti, mai così tante nelle otto edizioni promosse finora.
    L'atleta della Cus Cagliari era stata protagonista della prima edizione della Cagliari SoloWomenRun, tagliando allora il traguardo per mano insieme a Valeria Straneo e Deborah Toniolo.
    Oggi ha vinto con il tempo di 36'15", seconda Elisa Spazzafumo (Atl. Edoardo Sanna Elmas) in 36'27"., al terzo posto Roberta Ferru (Asd Cagliari Atletica Leggera) in 38'14".
    Partenza e arrivo fissati dentro la fiera di Cagliari e poi un fiume rosa ha riempito le strade della città, portando bandiere, striscioni e cartelli in rappresentanza di associazioni, società rosa, gruppi di amiche e colleghe, ma anche ricordi di donne che non ci sono più. Un evento diventato nel tempo tra le corse femminili più partecipate d'Italia. La maggior parte delle donne si è concentrata nella camminata Open, non competitiva da 5 km, mentre nella Challenge, competitiva con classifica finale, i km da completare sono stati circa 10.
    La scelta del tracciato è stata dettata dalla volontà di valorizzare la città e il suo centro, e di garantire un accesso agevole al percorso a tutte le partecipanti. Forte come sempre la valenza sociale. La manifestazione sosterrà diversi progetti nel campo della responsabilità sociale promossi da realtà operative sul territorio, mentre già all'atto delle iscrizioni molte associazioni hanno potuto ricevere ulteriori risorse, attraverso il crowdfunding effettuato nella raccolta delle quote in autonomia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza